Attestazioni OIV sull’assolvimento degli obblighi di pubblicazione al 31 marzo 2019 e attività di vigilanza dell’Autorità

Attraverso la delibera numero 141 del 27 febbraio 2019, l’ ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione) ha voluto fornire maggiori indicazioni alle amministrazioni interessate relativamente agli obblighi di trasparenza in merito all’attestazione sull’assolvimento degli obblighi di pubblicazione prevista dall’art. 14, co. 4, lett. g), del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150.

In particolare vengono illustrate le modalità di predisposizione delle attestazioni da parte degli OIV, o organismi con funzioni analoghe. Il documento oltretutto, contiene le prime indicazioni sull’attività di vigilanza che l’Autorità intende effettuare nel corso del 2019 anche a seguito dell’analisi degli esiti delle predette attestazioni.

Come sappiamo il d.lgs. 97/2016 ha valorizzato, altresì, il ruolo degli OIV ai fini della verifica degli obiettivi connessi alla trasparenza, oltre che a quelli inerenti in generale alla prevenzione della corruzione, prevedendo che a tal fine l’OIV possa chiedere al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT) le informazioni e i documenti necessari per lo svolgimento del controllo.

La deliberazione indica quindi che le amministrazioni pubbliche, gli enti pubblici economici, gli ordini professionali, le società e gli enti di diritto privato in controllo pubblico, le società partecipate dalle pubbliche amministrazioni e gli enti privati di cui all’art. 2-bis, sono tenute ad attestare la pubblicazione al 31 marzo 2019.

L’attestazione va pubblicata nella sezione “Amministrazione trasparente” o “Società trasparente” entro il 30 aprile 2019.

Maggiori informazioni sono disponibili nel portale dell’ANAC.