Obblighi di trasparenza: entro il 30 luglio la comunicazione di pagamenti e debiti delle PA

 

Entro il 30 luglio tutti gli Enti sono tenuti a pubblicare, sul proprio sito istituzionale, nella sezione dedicata alla trasparenza, l’indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti relativi agli acquisti di beni, servizi, prestazioni professionali e forniture (articolo 33 del Dlgs 33/2013).

L’indice, che fornisce la rappresentazione del ritardo medio dei pagamenti pubblici rispetto alla scadenza, deve essere riferito al secondo trimestre e quindi accompagnato dall’indicazione dell’ammontare complessivo dei debiti de il numero delle imprese creditrici.

Entro il 30 luglio è obbligatoria inoltre la pubblicazione relativa ai dati sui pagamenti per tipologia di spesa (articolo 4-bis del Dlgs 33/2013).

L’omessa pubblicazione dei dati riferiti all’uso delle risorse pubbliche (articolo 4-bis) comporta l’applicazione della sanzione pecuniaria di cui all’articolo 47 del Dlgs 33/2013, che va da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della mancata comunicazione e il relativo provvedimento è pubblicato sul sito internet dell’amministrazione o organismo interessato.

trasparenza-amministrazione-trasparente-anac-190

 

Prova la soluzione Trasparenz@PA di DigitalPA.