Gli appalti pubblici rappresentano un’importante opportunità lavorativa per le imprese e i professionisti.

Le Pubbliche Amministrazioni, per realizzare lavori o acquisire beni o servizi, devono indire delle gare d’appalto attraverso l’utilizzo di strumenti telematici, utilizzando la tipologia di procedura prevista dal Codice  dei Contratti (ad evidenza pubblica o ad invito) in accordo con le “soglie comunitarie”.

Il nuovo Decreto Semplificazioni (D.L. 76/2020)  innalza le soglie per la gestione delle gare tramite trattativa privata (vedi articolo “DL Semplificazioni: cosa cambia per gli appalti pubblici”). Ora, più che mai, per gli operatori economici è fondamentale essere qualificati a un grande numero di Albi Fornitori e possedere tutte le competenze per rispondere correttamente ad un invito a partecipare.

L’obiettivo primario della Stazione Appaltante è individuare l’offerta migliore tra quelle disponibili. Ne consegue che più sono le opzioni tra cui scegliere, più saranno alte le possibilità di ottenere il servizio, bene o lavoro migliore al costo più vantaggioso.

Come partecipare alle gare di appalto pubbliche?

Al procedimento, possono partecipare tutti gli operatori economici, dotati dei requisiti richiesti dal bando, compilando correttamente la domanda di partecipazione e allegando la documentazione richiesta.

Offerte di successo e aggiudicazioni

I fornitori che intendono partecipare alle procedure di gara, devono quindi conoscere tutti gli aspetti normativi che regolano il Codice dei Contratti.

Infatti saper valutare gli aspetti più importanti e avere conoscenze specifiche sui requisiti richiesti e le possibilità ammesse dal Codice, costituiscono un aspetto imprescindibile per la redazione della documentazione di gara. Partendo dalla compilazione del DGUE (Documento di Gara Unico Europeo) che consente di attestare l’assenza di motivi di esclusione e dichiarare i requisiti richiesti per la partecipazione, fino alla redazione della documentazione amministrativa.

La mancanza di queste competenze potrebbe portare all’esclusione del concorrente.

Per esempio, per alcuni dei requisiti di ordine speciale (capacità economico-finanziaria e capacità tecnica-professionale) è consentito l’avvalimento, quindi è consentito avvalersi di una forma di raggruppamento per ottenere “in prestito” i requisiti mancanti: ciò consente anche a operatori economici di ridotte dimensioni di partecipare ad appalti di notevole entità.

 

Quali sono i casi nel quale è consentito avvalersi di forme di raggruppamento temporanee?

E in più, come preparare tecnicamente la documentazione necessaria? Quali sono gli errori più frequenti che impediscono la corretta partecipazione?

webinar-percorso-appalti-operatori-economiciAl fine di rispondere alle domande più frequenti degli operatori, DigitalPA mette in campo la sua esperienza con un percorso formativo completo in linea con le ultime disposizioni del Decreto “Semplificazioni Sistema Italia”  che fornisce agli operatori economici tutte le competenze necessarie per redigere la documentazione di gara e diminuire al minimo il rischio di errori tenendo conto delle ultime introduzioni legislative.

I docenti, il Dott. Salutari e la D.ssa Olivieri, consulenti legali DigitalPA ed esperti formatori dei più importanti Enti pubblici nazionali, approfondiranno tutti gli aspetti salienti e normativi delle gare d’appalto per presentare offerte di successo.

Il corso si compone di 4 webinar on demand per un totale di 4 ore fruibili illimitatamente per 3 mesi + 1 sessione live con i docenti che si svolgerà il 15 Ottobre 2020 alle ore 15. Durante questo appuntamento i partecipanti potranno portare in campo i loro casi studio personali e si confronteranno con gli esperti legali sui temi in oggetto.

Moduli del corso:

1. I requisiti generali per la partecipazione alle gare

2. I requisiti speciali per la partecipazione alle gare

3. Il Soccorso Istruttorio – Esempi pratici

4. Ipotesi di ricorso e richiesta di accesso agli atti di gara – Tempi e modi

+

15 Ottobre 2020 h 15:   Sessione live “Esperienze sul campo”*

(*Esclusivamente per i partecipanti al corso completo)

 

Come partecipare:

Vai sul sito ecommerce www.networkpa.it e acquista il corso. I moduli sono acquistabili anche singolarmente.acquista-il-corso

 

 

SCONTO DI 100€ PER GLI ABBONATI PLUS NETWORKPA.

Non sei abbonato? > Scopri di più

 

Quali ulteriori vantaggi per gli operatori economici?

albo-fornitori-networkpa-italiaTutte le aziende o liberi professionisti che intendono diventare fornitori della P.A. e non solo, grazie a NetworkPA possono iscriversi a centinaia di Albi Fornitori e migliaia di Stazioni Appaltanti attraverso un sistema unico centralizzato.

Cosa significa centralizzato? Che il sistema, attraverso degli automatismi e tecnologie innovative, replica i dati di iscrizione, la documentazione e gli allegati in tutte le piattaforme di e-Procurement del network. Questo garantisce un notevole risparmio di tempo e agevola il processo di abilitazione agli elenchi, aspetto indispensabile per la partecipazione alle gare a seguito delle introduzioni dal Decreto Semplificazioni.

La registrazione è sempre gratuita e consente già dal primo accesso la consultazione della lista degli Albi fornitori attivi.

 

Per far parte di NetworkPA basta semplicemente accedere a www.networkpa.it :

  1. Registrati gratuitamente;
  2. Entra in piattaforma e consulta l’elenco delle stazioni appaltanti.
  3. Acquista l’Abbonamento Plus per:
    • usufruire della funzionalità “Replica Iscrizione”;
    • visualizzare l’elenco gare del Network, e la possibilità di parteciparvi;
    • scaricare l’APP per monitorare il network a 360° da dispositivi mobile (smartphone e tablet);
    • ricevere notifiche istantanee.

 

networkpa-entra-nel-network

 

 

 

Link utili

NetworkPA

Articolo: DL Semplificazioni: cosa cambia per gli Appalti pubblici

Codice dei Contratti pubblici (D.Lgs. 50/2016)

iscriviti-newsletter-newsdigitalpa